Profumi delle terre dell’Umbria . Sapori da scoprire

Il profumo delle terre dell’Umbria, un’ esperienza millenaria che, con sorpresa, ti fa ritrovare sapori antichi, un vanto per la nostra gastronomia italiana, grazie alle Norcinezze.

C’è uno spaccio per la vendita al dettaglio, di fronte ai campi sportivi della Roma in Via di Trigoria, si chiama “ le Norcinezze”. Ad accoglierci, con un grande entusiasmo il titolare, Antonio Fraschetti, che ci fa subito assaggiare una fetta di prosciutto, - sentite quanto è buona ! - e in effetti, dopo averci conquistato per la gola, ci ha inoltrati nel meraviglioso mondo della norcineria, spiegandoci per filo e per segno, i prodotti esposti sul bancone, salumi prelibati, le salcicce artigianali al tartufo o le salcicce di cinghiale, di cervo o di capriolo, di assoluta qualità.Ci tiene a dirci che vuole rimanere solo un artigiano, e a nostro giudizio, capace ed esperto, ma è molto di più, perché si dedica alla lavorazione e la salvaguardia dei prodotti tradizionali che hanno trasformato questa sua passione in un punto di riferimento della norcineria a Roma. Antonio discende da una generazione di commercianti di Agriano di Norcia, è lì che è venuto a contatto con l’antica tradizione norcina, ma ha voluto affinare varie tecniche, dal 1969 inizia a lavorare come operaio, nel 1983 è tecnico nel salumificio Bechelli di Firenze e poi di nuovo nel prosciuttificio di Norcia.

Entrando nel punto vendita, per un amante della gastronomia è come entrare nell’Eden dei sapori, saltano gli occhi sul capocollo speziato, salume tipico umbro dal sapore caratteristico ed inimitabile, oppure la prelibata carne suina, la coppa di testa, gli insaccati, il lardo, la pancetta, il carpaccio di cinghiale.

Si sente il profumo delle terre antiche dell’Umbria, un esperienza millenaria che, con sorpresa, ti fa ritrovare il sapore delle annoie (budelluzzi) aromatizzate al finocchio selvatico e asciugate al camino! Ma non si può tralasciare l’abbinamento con altri prodotti tipici regionali, come il formaggio sardo di Buddusò, la mozzarella di bufala di Caserta, la porchetta dei Castelli Romani.

Non si può non tornare alle Norcinezze, i suoi prodotti vengono proposti nelle più importanti fiere nazionali e internazionali, un vanto per la nostra gastronomia italiana. Ormai, Antonio ci ha fatto vedere le vere coppiette morbide di cinghiale, la luganica di cervo e gli insaccati aromatizzati... ma si, assaggiamo tutto! Magari con un bicchiere di vino buono e parlando di arte.

Le Norcinezze V. Trigoria 248 - 00128 Roma
© Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

e-max.it: your social media marketing partner