Medfilm festival il cinema del mediterraneo a Roma 10/18 novembre 2017 XXIII edizione

Torna, dal 10 al 18 novembre a Roma, il MedFilm Festival, il primo e più importante evento in Italia dedicato al cinema del Mediterraneo. Il festival, diretto da Ginella Vocca, si terrà presso il Cinema Savoy e il Museo MACRO.
Il tema dell'edizione 2017 è "Il Contemporaneo nello sguardo delle Donne". Tante le proposte che attraverso lo sguardo di registe, interpreti o soltanto personaggi femminili, racconteranno il nostro presente. Il festival ospiterà circa 90 film provenienti da 40 paesi. Due i Paesi Ospiti d'onore: Algeria e Tunisia. Ad aprire il festival in anteprima italiana, il film tunisino La bella e le bestie della pluripremiata regista Kaouther Ben Hania che, con una messa in scena teatrale dai toni dark, racconta la questione delle donne nel mondo arabo, e non solo, svelando l'omertà e la corruzione delle strutture pubbliche attraverso la storia di una giovane e bella studentessa che dovrà combattere per i propri diritti e la sua dignità.Il film sarà distribuito in sala in Italia da Kitchenfilm.
Tra i film presenti nel Concorso ufficiale – Premio Amore&Psiche figurano cinque candidati ai premi Oscar per i rispettivi paesi di appartenenza. Tra questi spiccano, in anteprima italiana, l'algerino Until the Birds Return di Karim Moussaoui, il palestinese Wajib di Annemarie Jacir e lo spagnolo Summer 1993 di Carla Simon. Nel Concorso Documentari "Premio Open Eyes" risaltano il siriano Taste of Cement di Ziad Kalthoum, il libanese Panoptic di Rana Eid e l'italiano Babylonia mon amour di Pierpaolo Verdecchi. Per il Concorso Cortometraggi "Premio Methexis" e "Premio Cervantes" troviamo tra i venti film in programma AniMal dei gemelli iraniani Bahman e Bahram Ark, Los Desheredados della spagnola Laura Ferrés e Le Bonbon del tunisino Abdelhamid Bouchnak.
Il Premio alla Carriera di questa edizione sarà conferito al regista algerino Merzak Allouache, che presenterà il suo ultimo lavoro: Investigating Paradise.
In collaborazione con l'Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento europeo il festival ospiterà la VI edizione dei Lux Film Days a Roma, all'insegna del grande cinema europeo contemporaneo. Ampio spazio sarà dedicato al cinema italiano in particolare alla scuole di cinema con la vetrina "Le Perle". Il Museo MACRO ospiterà proiezioni, incontri di approfondimento e un'installazione proposta dall'Ambasciata di Tunisia che, attraverso i quadri di 15 pittori, racconta l'attimo che ha preceduto la rivoluzione. Quindi, le Letture dal Mediterraneo, sempre al MACRO, con 5 presentazioni di libri che esplorano i mondi delle donne combattenti in Iran, Kurdistan e Afghanistan; delle carceri italiane; della città di Atene e dei giovani che si uniscono all'Isis. Novità 2017 la Sezione "Ho girato un mondo - I corti di Torno Subito Cinema" innovativo programma di formazione e sviluppo della Regione Lazio.
 

e-max.it: your social media marketing partner