Proteggere la nostra pelle dal sole

Esporsi al sole sì, ma con cautela. Prendere il sole a dosi moderate fa bene, tuttavia è importante, non sottovalutare la salute della pelle e i rischi dell’esposizione solare.I raggi solari sono indispensabili per l’assorbimento della vitamina D3, necessaria alla salute delle nostre ossa e del nostro sistema immunitario.I raggi ultravioletti sono anche un antidepressivo naturale, in quanto stimolano la produzione di endorfine (ormoni che raggiungono determinate regioni del cervello), consegnandoci una sensazione di benessere generale e contribuendo a migliorare il nostro equilibrio psico-fisico. Il sole abbassa inoltre, la pressione del sangue e riduce il rischio di infartoe di ictus.

Ciò nondimeno, un’esposizione eccessiva, prolungata e senza precauzioni ai raggi ultravioletti, è una delle principali cause dell’insorgere del melanoma cutaneo, uno dei tumori della pelle, decisamente il più aggressivo e pericoloso (ogni anno in Italia si registrano circa 10 casi ogni 100mila, abitanti ma la sua frequenza è in continuo aumento). Uno dei problemi più diffusi, è poi quello relativo alle ustioni cutanee. Oggi esistono tanti rimedi per evitare le scottature, sia attraverso creme specifiche protettive, sia con rimedi naturali che concorrono, senza alcuna ombra di dubbio, a ridurne i rischi. Secondo la maggior parte degli esperti del campo, attualmente, il vero rimedio attraverso cui difendersi dalle ustioni, è proprio la crema solare da applicare ogni qualvolta ci si espone ai raggi solari.
L’eccessiva esposizione al sole, peraltro, è dannosa per tutti i tipi di pelle ed è causa principale dell‘invecchiamento cutaneo e della comparsa delle odiate rughe. Il consiglio degli esperti è dunque, quello di esporsi gradualmente ai raggi solari attraverso un tempo relativamente breve e l‘applicazione di una crema solare ben indicata, che favorisca in tal modo un colorito sano, ma che nel contempo, eviti gravi rischi.
Marialuisa Roscino ©
 

e-max.it: your social media marketing partner