Aggressione troupe Nemo, Ferrara (M5S): "Solidarietà a giornalista aggredito Piervincenzi, spazzeremo via questa gentaglia dal litorale"

"Apprendiamo ora da agenzie di stampa della violenta aggressione subita dai due inviati di Nemo Nessuno Escluso, il giornalista Daniele Piervincenzi e il film maker Edoardo Anselmi, che sono stati brutalmente e vigliaccamente colpiti a Ostia da Roberto Spada, membro della famiglia Spada, nota alle cronache per diverse inchieste giudiziarie e inquisita per mafia. La troupe del programma di Rai2 stava svolgendo normalmente il suo lavoro e doveva realizzare un servizio sul voto nel X municipio. Con il suo vigliacco gesto Spada, praticante boxeur, ha inflitto una testata al cronista Piervincenzi spaccandogli il setto nasale (ne avrà per 30 giorni) e rincorrendolo per prenderlo a bastonate; unica colpa di Piervincenzi è stata chiedere conto all'esponente del clan dei suoi legami con il consigliere in pectore di Casapound Luca Marsella. Questi sono i signori che rischiano di appoggiare la coalizione di centrodestra guidata da Monica Picca al ballottaggio del 15 novembre. Ma noi sappiamo che i cittadini del X Municipio sono con noi e non con loro: con Giuliana Di Pillo presidente spazzeremo via l'influenza di questa gentaglia dal litorale, faremo piazza pulita delle mafie da Ostia. Intanto, tutta mia la solidarietà e del gruppo capitolino M5S va al giornalista aggredito Piervincenzi; invitiamo quindi tutti i cittadini romani a collegarsi domani sera su RaiDue alle 21.20 per assistere alla puntata di Nemo Nessuno Escluso dove viene testimoniata l'aggressione".

Lo dichiara in una nota il capogruppo capitolino del M5S Paolo Ferrara.


 

e-max.it: your social media marketing partner