Municipio X: Pacetti (M5S), nessuna anomalia su palestra sequestrata

Il Pd ci accusa di non interessarci alla legalità. Pensino piuttosto a Tassone, l’ex Presidente del X Municipio del loro partito. Come tutti sanno Tassone ha fatto commissariare il Municipio ed è stato condannato in primo grado nel processo Mafia Capitale. Interessante vedere come l'opposizione cerchi appiglio sul nulla pur di attaccarci, sempre e solo a favore di giornali e non a tutela dei cittadini. Per fortuna possiamo spiegarlo noi ai cittadini come stanno davvero le cose. Sento di poter rasserenare l'opposizione, come una parte della stampa che evidentemente è in piena campagna elettorale, che sulla palestra sequestrata non c'è nessuna anomalia. I tempi sono scanditi solo dalla complessità di visionare la relativa documentazione anch'essa ovviamente sequestrata e presente solo presso gli Uffici del Porto Turistico di Roma. Il prossimo 2 ottobre è già prevista una riunione con i diversi soggetti interessati per il superamento delle problematiche e per giungere così al relativo cambio di destinazione d'uso. Siamo abituati da tempo alle bugie del Pd che stavolta mente anche a sé stesso e crede di poter raccogliere consensi nel X Municipio. Non vi affannate, il vostro Athos non lo voterebbe nemmeno Dumas”. E’ quanto dichiara in una nota stampa Giuliano Pacetti, consigliere M5S di Roma Capitale.


 

e-max.it: your social media marketing partner