Citta' Metropolitana di Roma, Fucci: "Roma non puo' morire sotto i colpi del governo".

Il Vice Sindaco della Città metropolitana di Roma, Fabio Fucci, esprime con una nota all'ANCI parere negativo sulla proposta di riparto delle risorse alle Città metropolitane stanziate con il "Decreto per il Sud". In totale 28 milioni di euro che, secondo ANCI, vedrebbero assegnate alla Città metropolitana di Roma solo 5,4 milioni di euro, mentre a quella di Milano andrebbero 9 milioni di euro, più i 12 che ha già ricevuto.
"La riforma Renzi – dichiara Fabio Fucci – che ha portato alla nascita delle Città metropolitane, al posto delle Province, ha generato Enti destinati al fallimento perché non possono fare affidamento totalmente sulle entrate di cui dispongono. Pertanto il nostro bilancio presenta da tre anni una situazione deficitaria non più sostenibile. A causa dei tagli del Governo la spesa è stata ridotta al punto da non coprire l'erogazione minima dei servizi, come la manutenzione di 350 scuole superiori e gli oltre 3000 km di strade.
 "Anche per quest'anno – dichiara Fucci – il bilancio annuale in corso di approvazione prevede il raggiungimento dell'equilibrio unicamente attraverso il ricorso a misure straordinarie, quindi non ripetibili per gli anni futuri, e a una riduzione degli investimenti. Senza interventi correttivi nelle prossime manovre, il prossimo anno sarà certo il dissesto, rischiando la paralisi totale dei servizi, e l'impossibilità di svolgere quel ruolo di programmazione strategica del territorio, che è compito proprio di questi Enti nel sistema di governo locale.
"La situazione è fortemente critica per l'intero comparto delle Città metropolitane - prosegue il Vice Sindaco – e abbiamo accettato la proposta di destinare già 12 milioni, nei mesi scorsi, alla Città metropolitana di Milano proprio a dimostrare la nostra doverosa solidarietà istituzionale. A questo punto, appare logico rappresentare al Governo una richiesta fondamentale che impatta sulla vita quotidiana di circa 6 milioni di cittadini che in questi anni hanno subito gli effetti diretti dei tagli imposti alla Città Metropolitana di Roma. La nostra proposta – conclude il Vice Sindaco Fabio Fucci – è quella di rivedere i criteri di riparto, anche in proporzione a quanto le singole amministrazioni metropolitane sono chiamate a versare allo Stato. Non è accettabile che ancora una volta Roma debba essere penalizzata".
 

e-max.it: your social media marketing partner