Museo di Roma musica contemporanea e suoni della tradizione indiana Sabato 15 luglio

Domenica torna la musica gratuita con gli appuntamenti al Museo delle Mura e al Museo Napolenico

Sabato 15 luglio gli spazi del Museo di Roma Palazzo Braschi torneranno ad animarsi con i nuovi eventi culturali della serata racchiusi nel titolo Connessioni al museo. Musica contemporanea e suoni dell’antica tradizione indiana, realizzati in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma e l’Ambasciata dell’India. Il primo di una serie di appuntamenti che vedranno interagire nel museo espressioni artistiche di diverse culture, anche distanti nel tempo e nello spazio, grazie alla collaborazione con alcune istituzioni culturali straniere presenti in città. La prossima settimana sarà la volta di un quartetto di jazzisti israeliani che si alterneranno nella serata con i musicisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Il costo simbolico di un euro consentirà al pubblico di ammirare dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23) il fascino delle sale del Palazzo e le sue opere permanenti. Si potrà percorrere lo splendido scalone principale, aggirarsi nei piani che compongono l’edificio apprezzando il riallestimento di recente inaugurazione e la mostra Piranesi. La fabbrica dell’utopia.

La collaborazione con la Fondazione Musica per Roma porterà in scena il PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble che proporrà un repertorio di originali e importanti brani di musica contemporanea. Dal cortile fino al terzo piano dell’edificio gli strumenti di Lucio Perotti (pianoforte), Luca Nostro (chitarra elettrica), Massimo Ceccarelli (basso elettrico, contrabbasso) e Massimo Di Cristofaro (percussioni) faranno da colonna sonora all’esperienza artistica dei visitatori. Nel cortile di ingresso avrà luogo anche la suggestiva performance del duo indiano composto da Ustad Sageer Khan - maestro di sitar, tradizionale liuto a 19 corde – e dal celebre percussionista Rashmi V. Bhatt alle tabla, tipiche percussioni dell’India. Lo spettacolo The world of Raga, organizzato in collaborazione con l’Ambasciata dell’India, proverà ad introdurre il pubblico nella cultura musicale classica indiana attraverso i suoni di strumenti a noi distanti.

Il week-end in musica si completerà domenica 16 luglio con due concerti nei piccoli musei a ingresso gratuito. Al Museo delle Mura sarà il jazz ad arricchire la visita con la session del Trio MuSa Jazz in programma alle ore 11.30 in collaborazione con MuSa Jazz – Sapienza Università di Roma mentre al Museo Napoleonico la musica classica farà da cornice alle eleganti sale del piano terra di Palazzo Primoli con il programma del concerto Vienna tra Settecento e Ottocento a cura di Roma Tre Orchestra.

Le iniziative sono promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali: Casa del Jazz, Fondazione Musica per Roma, Teatro di Roma, Fondazione Teatro dell’Opera, Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con le Orchestre dell’Università Roma Tre e di Sapienza Università di Roma.


PROGRAMMA

Sabato 15 luglio

MUSEO DI ROMA PALAZZO BRASCHI
“Connessioni al museo: musica contemporanea e suoni dell’antica tradizione indiana nelle sale di Palazzo Braschi”
In collaborazione con Fondazione Musica per Roma e l’Ambasciata dell’India

PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble
Con: Lucio Perotti (pianoforte), Luca Nostro (chitarra elettrica), Massimo Ceccarelli (basso elettrico, contrabbasso), Massimo Di Cristofaro(percussioni)
Il Parco della Musica Contemporanea Ensemble presenterà una selezione di brani di compositori contemporanei e opere originali dei musicisti che compongono l’ensemble. Si alterneranno brani che vedranno insieme i quattro musicisti in una formazione contemporanea da camera e raffinate esecuzioni soliste.

Cortile (INGRESSO GRATUITO) | Ore 20.45
Lucio Perotti Piano Solo
John Adams - Phrygian Gates

Cortile (INGRESSO GRATUITO) | Ore 21.00 e 23.10
PMCE Ensemble
Lucio Perotti – Ice Cocaine and...
Lucio Perotti – Rainbows
Luca Nostro – Ulrich
Lucio Perotti – Consapevole

Salone II Piano | Ore 22.15
Luca Nostro (chitarra elettrica e nastro)
Steve Reich – Electric Counterpoint
David Lang – Warmth

III Piano | Ore 22.45
Massimo Ceccarelli (contrabbasso e basso elettrico)
Tom Johnson – Failing
Massimo Ceccarelli - Music without future


The World of Raga
Cortile (INGRESSO GRATUITO) | Ore 20.15 e 21.45
Con: Ustad Sageer Khan, Rashmi V. Bhatt
Il Maestro di Sitar Ustad Sageer Khan, discepolo e figlio del grande M° Munir Khan insieme al celebre percussionista Rashmi V. Bhatt, presenteranno la musica classica del Nord India eseguita con i tipici strumenti indiani: il Sitar, liuto a 19 corde e il Tabla, le tipiche percussioni locali. Dopo le numerose collaborazioni con artisti occidentali del calibro di Stevie Wonder, Stockhausen, Shakira, Sting il duo indiano approderà al Museo di Roma Palazzo Braschi per trasmettere la complessità della propria tradizione musicale e presentare al pubblico uno dei due sistemi di musica classica esistenti in India: il repertorio del North Indian Classical Music. Questo sistema è basato sul plurimillenario concetto estetico del RAGA, architettura ideale che sta alla base di tutte le forme espressive artistiche: pittura, teatro, danza, poesia.

Domenica 16 luglio ore 11.30

MUSEO DELLE MURA
“Trio MuSa Jazz”
In collaborazione con MuSa Jazz - a cura di Sapienza Università di Roma
Con: Susanna Marinaro (voce), Simone Di Cataldi (tastiera), Stefano Matteucci (sassofono)

Domenica 16 luglio ore 16.00

MUSEO NAPOLEONICO
“Vienna tra Settecento e Ottocento”
In collaborazione con Roma Tre Orchestra
 

e-max.it: your social media marketing partner