Giardini della Landriana dal 6 all’8 ottobre la 16°edizione della mostra di florovivaismo “autunno alla landriana”

I Giardini della Landriana (Tor San Lorenzo, Ardea – Roma) dal 6 all’8 Ottobre accoglieranno nuovamenteAutunno alla Landriana, l’attesissimo flower show autunnale giunto alla 16 esima edizione dove gli appassionati possono trovare e scegliere i bulbi in vista delle fioriture di primavera. Per dare avvio a questa importante fase di preparazione, alla Landriana il pubblico potrà approfondire l’arte del giardinaggio ai più alti livelli. La mostra-mercato ospita centinaia di qualificati vivaisti nazionali ed esteri, che metteranno in mostra le piante tipiche della stagione autunnale, piante insolite e rare, alberi, fiori, bulbi, attrezzi, vasi, libri, arredamento da giardino e complemento d'arredo per il country life.
L'evento sarà particolarmente “interattivo” con numerose attività seminariali che sapranno vivacizzare il già fervido clima e non mancheranno i consigli gratuiti del Garden Tutor su come gestire ed organizzare un proprio spazio verde ma anche per apprendere le tecniche per difendere le piante dagli "attacchi" della stagione fredda. Durante i tre giorni della Fiera la SIA, Società Italiana di Arboricoltura, incontrerà il pubblico con appuntamenti dedicati al tema degli alberi, sia nel loro ruolo di protagonisti del paesaggio e del giardino, sia nella loro fondamentale funzione di sentinelle del verde in città, apportatrici di benefici immensi nel controllo dell'inquinamento e degli sbalzi di temperatura, nell'attutire i rumori e nella produzione di ossigeno. Gli esperti della SIA insegneranno al pubblico della Landriana come scegliere le specie più idonee alle diverse funzioni che gli alberi sono chiamati a svolgere nel paesaggio e soprattutto ad averne cura, anche in funzione della sicurezza nelle nostre città.
Quello di quest’anno sarà anche un autunno “in rosa” grazie alla presenza della casa editrice Nicla una delle principali in Italia specializzate nel settore delle rose e del gardening.
La partecipazione sarà incentrata sulle rose originarie della Cina e del Giappone e per festeggiare la fioritura autunnale delle rose Cinesi, torna alla Landriana Nicoletta Campanella con il suo Rose Cinesi. Regine dall’Oriente, secondo volume della collana La vie en roses (Nicla Edizioni).
Sorseggiando una tazza di tè, come nel Settecento erano solite fare a Londra le ladies nei “giardini del tè” mentre aspettavano le navi dalla Cina cariche di quelle specialissime roselline rosse dalle fioriture senza fine, ai Giardini della Landriana la scrittrice racconterà le storie più inedite del loro viaggio alla volta dell’Europa a bordo dei velieri della Compagnia delle Indie Orientali. Come testimonial le più affascinanti figure femminili della storia.

Per omaggiare invece Il Giappone delle rose, Nicla nel corso dell’incontro dedicato all’esplorazione dell’inedito mondo della rosicoltura giapponese di oggi e di ieri, in esclusiva per “Autunno alla Landriana” presenterà il video dal titolo La gioia di vivere il Giappone. L’Oriente delle rose.
Sarà un inedito happening multimediale, il pubblico presente sarà invitato a collegarsi per mezzo del proprio smartphone alla pagina Facebook “Giardini della Landriana” per la visione del filmato e saranno messi a disposizione anche dei tablet per coloro sprovvisti di smartphone. Nicoletta Campanella, curatrice della collana editoriale La vie en roses (Nicla Edizioni), ripercorrerà il suo viaggio in Giappone per roseti accanto agli autori e ai protagonisti della rosa nel campo della botanica, della ricerca e dell’arte.

Nella giornata di venerdi 6 Ottobre interverrà Mitsuru Pio Takaku, storico di professione e appassionato di rose residente in Giappone.
Autunno alla Landriana si svolgerà dalle 10.00 alle 18.00 con orario continuato. Durante gli eventi sarà altresì possibile visitare i 10 ettari di parco, soffermandosi negli angoli più suggestivi della tenuta: la Valle delle Rose, il Viale Bianco, il Giardino degli Ulivi e il quieto Lago circondato dalle rose antiche. Uno scenario naturale che ad Ottobre offre un magico foliage.
I Giardini della Landriana, sono stati creati dalla Marchesa Lavinia Taverna Gallarati Scotti e dall’architetto paesaggista inglese Russell Page a partire dai primi anni ’60. Oggi - curati da Donna Stefanina Aldobrandini, figlia della Marchesa Lavinia Taverna – sono uno dei giardini mediterranei più apprezzati d’Europa ed un punto di riferimento per esperti ed appassionati di gardening.

Alla Landriana sono a disposizione del pubblico i servizi di bar ristorante, tavola calda, barbecue e un ampio parcheggio gratuito per una piacevole pausa nel cuore del giardino. La Landriana è anche un Dog Friendly Garden, dove gli amici a quattro zampe - tenuti a guinzaglio - hanno libero accesso!
 

e-max.it: your social media marketing partner