Gli alimenti più indicati per sconfiggere la Bronchite

Una delle malattie più comuni della stagione invernale è senza dubbio la bronchite, che ogni anno colpisce adulti e bambini. Questa infezione alle vie aeree, che dunque permette ai virus di “migrare” fino ai bronchi, crea infatti focolai infiammatori con formazione di muco denso - catarro - che è necessario poi, fluidificare per poterlo espettorare, dal  momento che si tratta di materiale infetto. Sebbene molto fastidiosa, tuttavia la bronchite virale acuta non è una malattia grave e nella maggior parte dei casi, si risolve in un arco temporale compreso tra i sette e i dieci giorni di malattia. Attraverso un’alimentazione mirata, è possibile però rinforzare il nostro sistema immunitario, aiutandolo in tal modo, a sconfiggere i germi patogeni; calmando la tosse e alleviando il mal di gola e il senso di oppressione e di bruciore al petto.

Scopriamo insieme qui di seguito, i cibi “curativi” più indicati dagli esperti nutrizionisti.

Cereali integrali, uova e carne rossa. Sono una preziosa fonte di vitamine del gruppo B che stimolano la produzione di anticorpi da parte del sistema immunitario; Brodo di carne, soprattutto di pollo. È un antico rimedio della nonna, efficacissimo per rimettersi in forze, idratarsi assumendo, al contempo, proteine e minerali che stimolano le difese del corpo e permettono di scaldarsi; Alimenti ricchi di vitamina C. Svolgono un ruolo cruciale nel rinforzare le nostre difese immunitarie, pertanto, quando si soffre di malattie a carico dell’apparato respiratorio, vale davvero la pena puntare sul consumo di agrumi (anche sotto forma di spremute fresche fatte al momento), di cavoli, broccoli e crucifere (perfetti anche nei passati di verdure), di mirtilli e ribes, di kiwi e uva; Acqua, tè e tisane. La prima importante norma alimentare quando ci si ammali di bronchite è quella di idratarsi moltissimo; Miele. È risaputo che questo ottimo alimento esercita un effetto lenitivo e sedativo sulla tosse e che è in grado di fluidificare il catarro. È consigliato assumerlo in purezza, oppure sciolto nel latte caldo (anche questo alimento ha un potere calmante), o in una tisana rilassante; Frutta secca, anche in guscio. Va mangiata con moderazione, ma fornisce ottime sostanze fortificanti e immunostimolanti come la vitamina E; Yogurt e fermenti lattici. Anche in questo caso si tratta di cibi e sostanze utili a rinforzare il sistema immunitario partendo dall’intestino, di cui ripristina le flora batterica (microbiota) anche in caso di terapia antibiotica.

Marialuisa Roscino

e-max.it: your social media marketing partner