Centinaia di ricambi auto di provenienza furtiva scoperti dalla polizia di stato in un magazzino sulla collatina, denunciato un 68enne .

Centinaia di parti meccaniche e di carrozzeria destinati ad essere assemblati in modo da riprodurre altrettanti veicoli.
Dai motori ai radiatori, dai paraurti ai volanti e alle gomme.
Tra i brand Bmw, Volkswagen, Audi, Mercedes, Kia, Seat e Fiat.
A stanare il responsabile dell’attività illecità, un 68enne umbro, gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato Prenestino, diretto da Antonio Soluri.
I ricambi sono stati trovati sia all’esterno che all’interno del magazzino, insieme a strumenti utili a smontare i veicoli e a disassemblare i pezzi : un argano meccanico, un muletto e numerosi utensili di uso meccanico.
L’indagine, che al momento ha portato alla denuncia a piede libero del 68enne per ricettazione, prosegue al fine di individuare ulteriori ramificazione dell’attività ed eventuali complici.


 

e-max.it: your social media marketing partner