Tiburtino III, Campidoglio: “Condanna per ogni forma di violenza ed estremismo”

L’Amministrazione capitolina condanna ogni forma di violenza, fisica e verbale e invita i cittadini a isolare i comportamenti intimidatori provenienti da qualsiasi estremismo.

“Purtroppo oggi alcune minoranze, appartenenti a differenti schieramenti politici, hanno impedito il regolare svolgimento del consiglio straordinario del Municipio IV che si sarebbe dovuto tenere presso il centro anziani di via del Badile. Ringraziamo le forze dell’ordine per l’impegno profuso che ha garantito la sicurezza dei cittadini”, sottolinea il delegato alla Sicurezza della Sindaca di Roma Capitale Marco Cardilli.

“Mi sono recato al Consiglio straordinario per esprimere vicinanza e solidarietà alla presidente, alla giunta e ai consiglieri. Siamo sempre favorevoli al confronto democratico, siamo invece contrari a chi usa metodi violenti e non democratici. Nessun soggetto ha quindi goduto di corsie preferenziali: condanniamo, in egual modo, ogni forma di estremismo. L'azione del governo del IV Municipio andrà avanti con la stessa determinazione di prima", commenta l’assessore allo Sport, Politiche Giovani e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia.

“Il consiglio straordinario è stato annullato a causa di alcune minoranze violente. Il Tiburtino III è un quartiere sano che non è rappresentato in alcun modo da un manipolo di estremisti che concepiscono la politica soltanto come strumentalizzazione. La Costituzione ripudia ogni forma di fascismo e rispecchia perfettamente la nostra visione. Siamo al lavoro, assieme all’assessora Laura Baldassarre, per mettere a sistema le numerose iniziative e i tantissimi progetti promossi dalla maggioranza sana, realmente attiva e virtuosa del nostro territorio”, afferma la presidente del Municipio IV Roberta Della Casa.
 

e-max.it: your social media marketing partner