Parco Archeologico dell’Antica Lavinium, Pomezia prepara l’accordo di programma

Il Sindaco e la Giunta hanno deliberato l’atto di indirizzo per la stipula di un accordo di programma tra gli Enti pubblici competenti al fine di realizzare il Parco Archeo¬logico, agricolo e naturalistico dell'Antica Lavinium. Il progetto persegue le linee di sviluppo del Documento Preliminare di Indirizzo del nuovo piano regolatore per gli ambiti strategici identificati nella valorizzazione e promozione del patrimonio storico archeologico legato all’antica Lavi¬nium e al Borgo di Pratica di Mare. L’obiettivo è realizzare il Parco Archeologico, agricolo e naturalistico dell’Antica Lavinium e il Parco Alba Lavinium, area naturalistica di congiunzione tra la Città e il complesso di beni archeologici, storici e paesaggistici della Tenuta di Pratica di Mare.
“Un passaggio importante – spiega l’Assessore Giuliano Piccotti – che segue al Protocollo d’intesa siglato dal Comune di Pomezia con la Famiglia Borghese a dicembre 2016 e che si inserisce nelle linee programmatiche del nuovo piano urbanistico comunale in fase di elaborazione. L’accordo di programma con gli altri Enti coinvolti - Sovrintendenza, Regione e Città Metropolitana - ci consentirà di tutelare, riqualificare e recuperare il paesaggio agrario e di garantire e migliorare la fruibilità del patrimonio storico, archeologico e paesaggistico del nostro territorio”.
“Pomezia ha un patrimonio inestimabile in termini di storia, archeologia e paesaggio – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – La nostra Amministrazione sta lavorando per valorizzare le ricchezze del territorio, tutelarle e renderle fruibili alla cittadinanza, ai turisti e agli appassionati. Riaprire l’area archeologica dell’Antica Lavinium è stato il primo passo; realizzare un Parco Archeologico diventa un obiettivo fondamentale in questo percorso. Oggi Pomezia dopo oltre 40 anni si sta dotando di un nuovo strumento di pianificazione urbanistica che tutela le risorse ambientali e paesaggistiche, blocca il consumo di suolo e valorizza le reti ecologiche: il Parco Archeologico si inserisce in maniera determinante in questo piano segnando il futuro della nostra Città”.

 

e-max.it: your social media marketing partner