Acqua, chiusi i rubinetti in alcune zone di Castel Gandolfo in attesa di nuove analisi

In seguito ad una segnalazione di non conformità di acqua prelevata in via Fontana Vecchia, via dei Zecchini e via Spiaggia del Lago, il Sindaco ha emesso oggi un’ordinanza di chiusura delle fontanelle pubbliche e di divieto di utilizzo dell’acqua in alcune zone di Castel Gandolfo fino a nuove analisi da parte di Asl Roma 6 e del ripristino dei valori conformi da parte di Acea ATO 2.
 Due le fontanelle che sono già state chiuse, quella in via Dé Zecchini e quella in via Spiaggia del Lago. Mentre il divieto di utilizzo dell’acqua riguarda le utenze in via Roma, via dei Zecchini, via Saponara, corso della Repubblica, via Antonio Gramsci, via Spiaggia del Lago, via 4 Dicembre, via Pian del Lago. Si rassicurano i cittadini che Acea provvederà all’adeguato approvvigionamento idrico dei cittadini.
Il provvedimento è stato reso necessario poiché si è riscontrata un’incongruenza tra le analisi fatte tra il 26 settembre e il 5 ottobre dall’Asl Roma 6 e quelle effettuate da Acea ATO 2.
“La prima cosa – rassicura il sindaco Milvia Monachesi - è la salute dei cittadini, per questo oggi abbiamo subito predisposto il divieto di utilizzo dell’acqua in attesa di ulteriori verifiche e analisi da parte di Asl Roma 6. Attendiamo anche una nota da parte dell’Acea ATO 2 con la quale ci comunichi il ripristino della funzionalità degli impianti nelle zone interessate dal provvedimento”.
 

e-max.it: your social media marketing partner